8 febbraio 2018

Extinction - The Monarch slaves (Planet Underground)

Dopo diversi anni esce finalmente il debut album degli Extinction, per chi non conoscesse questo progetto esso naque inizialmente in Puglia (Salento) nel 1995; l'anno successivo faranno uscire il loro primo demo formato da 5 brani intitolato " Progress Regress", dopo due anni la band si scioglie a causa del trasferimento a Torino del fondatore e principale compositore Danilo Bonuso. Nel 2014 il chitarrista decide di riformare la band con una line-up rinnovata.
Gli Extinction sono una band death/ groove metal vecchio stile senza tralasciare qualche pizzico di modernità.  Finalmente dopo un totale di 22 anni  i nostri  fanno esordire il loro primo album "The Monarch Slaves".

Questo debutto è  distribuito dall'etichetta tedesca "Unholy Fire Records"; la line-up vede Alice Lospinoso (Darkpeace) alla voce, Danilo Bonuso alla chitarra assieme a  Marco "Hellfire" Campanati, al basso troviamo Marco Vicenza e  Alberto Scrivano alla batteria.
"The Monarch Slaves" (10 pezzi in totale) è un album  Thrash metal con influenze groove (Pantera), facendo suscitare più volte un buon Headbanging all'ascoltatore; infatti brani come "Wrong System" ( sonorità addirittura vicine all'hardcore), "Pain Of Mind" sono degli ottimi pezzi Presi e ri-arrangiati  dalla loro prima demo e suonano a meraviglia, soprattutto la cantante Alice Darkpeace ha veramente una buona abilità vocale nonostante le sue evidenti difficoltà, buono il growling ma deve ancora crescere dal punto di vista della personalità e nella dinamicità. Molto soddisfacenti invece  le linee di chitarra del buon Danilo e di Marco "Hellfire" Campanati, che assieme  formano un buon duo affiatato,  veramente niente male. 
L'album continua su binari thrash old-school, infatti la buona cover dei Nirvana "Smells Like Teen Spirits", "Latecy" e "Under Control" sono un ottimo finale per un debut album soddisfacente

Questo "The Monarch slaves" è un'ottimo album Thrash metal old-school,  ben amalgamato a sonorità più moderne e Groove. Più che decente il Songwriting e buon lavoro per quanto riguarda il  guitar working per un album d'esordio molto concreto ed eclettico, Un debutto che promette molto bene per il futuro del progetto del buon Danilo Bonuso, Promosso.


Rate: 7

Tracklist:
The Monarch Slaves
Conspirators
False Preachers
Fight For yourself
Wrong System
Progress Regress
Pain Of Mind
Smells Like Teen Spirits (Cover Nirvana)
Under Control


Line Up:
Danilo Bonuso - Chitarra
Alice Lospinoso Darkpeace - Voce
Marco Campanati - Chitarra
Marco Vicenza - Basso
Alberto Scrivano - Batteria


A Cura di:
Michele Puma Palamidessi

Nessun commento:

Posta un commento