20 aprile 2014

(Planet Underground) Feridea - Reborn in time

I Feridea sono una band Symphonic/Power Metal Finlandese formata nel 2012 da tal Henrik Airaksinen. Il gruppo ha composto un EP molto particolare e ben curato nei dettagli, a partire dalla qualità del sound che è ottima, alla stesura di brani articolati e complessi e sicuramente difficili da apprendere al primo ascolto.
In quanto band Power Metal, il gruppo ripropone temi fantasy e incentrati su temi come la magia e specialmente la natura, ed i 4 elementi.
Dal punto di vista puramente tecnico e musicale, i Feridea mettono in risalto orchestrazioni di stampo epico, inseriscono sonorità celtiche e folk passando per il film-score(uno stile molto simile a quello adottato dai Rhapsody negli album “Symphony’s of Enchanted Lands 1 & 2”).
Inizio parlando della prima traccia:”Wanderer”; l’opening track è la solita traccia di introduzione al brano vero e proprio, ma che nel caso dei Feridea, è una traccia propriamente composta a parte della durata di 4:00 minuti. Una vera opera strumentale, che sfocia come già detto prima nel pezzo vero e proprio.
“Reborn in time” è un brano di 13:00 minuti circa, composto con cura quasi maniacale. Ottima la soundtrack, la giusta accoppiata di chitarre distorte con i vari strumenti folk e celtici rimandano a tempi remoti. Il classico duetto tra voce maschile/femminile si adatta perfettamente all’atmosfera epica che gli strumenti ricreano.
“With Fire and Frost” è il classico pezzo Epic Power nel quale le chitarre prendono il sopravvento. Ottimo il Main Riff, ed è azzeccato l’effetto ricreato dalle tastiere per accompagnare le ritmiche. Il brano dura sui 5:00 minuti ed è il più breve di questo magico EP, che emana epicità in tutta la sua completezza.
“Of Magic and Music” appunto, della Magia e della Musica. Poiché questo EP è concentrato fondamentalmente su questi due temi principali. Il Brano dura quasi 9:00 minuti ed è il piccolo capolavoro del disco. Alternando momenti in stile Ballad a momenti più sinfonici e impegnati, che sfociano in una sorta di Power Metal Melodico, questo brano è( a mio parere) il più completo e bello di questa mini-opera Metal.

I Feridea dopo questo EP sicuramente hanno dimostrato grande sicurezza, chiarezza di idee nel comporre, tanto da aver definito il loro genere come “Majestic Magical Epic Symphonic Power Metal”. Un genere pomposo ed epico quanto basta per far affezionare i maniaci del genere a questo gruppo che ritengo una delle preziose scoperte di quest’anno.

Voto: 8/10

A Cura di:
Matteo Perrazoni

Nessun commento:

Posta un commento